Broletto16

Nel primo canto dell’Inferno, il pellegrino Dante si trova nella famigerata “selva oscura”, che è simbolo esplicito di una situazione di traviamento esistenziale e spirituale che, per sua stessa ammissione, rischia di condurlo alle soglie della morte. L’aver scorto un colle rischiarato dalla luce divina non è che il primo passo del suo percorso di redenzione; le tre fiere che gli ostacolano il passo (la lonza, il leone, la lupa) lo costringono ad un lungo excursus nelle viscere infernali, durante il quale Dante sarà guidato da un altro “poeta” (v. 73), il buon Virgilio, che diverrà la sua guida morale e letteraria, subito dopo aver pronunciato la celebre profezia sul “veltro” (v. 101) che libererà il mondo terreno dal male e dal peccato.

bosco-chicco-cover-660x368